TAV – DELLA VALLE, SCIBONA (M5S): “Il M5S si oppone coerentemente al TAV in ogni istituzione in cui è presente”.

“Mi auguro che non si tratti di una minaccia” così Ivan Della Valle, deputato del M5S, ha commentato le parole di Salini, a.d. di Salini Impregilo, sul TAV.
“Investire miliardi di euro in grandi opere antieconomiche ed obsolete perchè progettate trent’anni fa è un vero spreco in un momento di crisi come questo” ha aggiunto Marco Scibona, Senatore M5S in Commissione Trasporti, commentando inoltre le parole di Licia Mattioli, Presidente dell’Unione Industriale di Torino, che proprio ieri auspicava che la nuova amministrazione del capoluogo non facesse passi indietro sulla Nuova Linea Torino-Lione. “Il M5S si oppone coerentemente al TAV in ogni istituzione in cui è presente, dal Parlamento ai comuni interessati. Non è però prerogativa del Sindaco di Torino decidere sulla questione” ha concluso Scibona.
Nel corso della giornata di ieri Confindustria ha poi organizzato a Torino un convegno sulla quarta rivoluzione industriale “Anzichè finanziare grandi opere inutili è necessario intervenire per sostenere le attività locali promuovendo l’innovazione, supportare la nascita di reti di impresa e investire nei nuovi paradigmi produttivi che proprio Confindustria celebra e sostiene: manifattura digitale, internet of things, smart cities, interoperabilità della pubblica amministrazione e dei suoi servizi, open data.” ha affermato Della Valle, ricordando inoltre quanto anche la Camera dei Deputati stia facendo per investire su “Industria 4.0” attraverso la recente indagine conoscitiva.
“Il MoVimento Cinque Stelle ha una precisa linea per la politica industriale Italiana: no a grandi sprechi per opere faraoniche, sì all’innovazione e ad interventi diffusi per sostenere la colonna portante del paese: le piccole e medie imprese” chiudono Della Valle e Scibona.